2010 02 FALLIMENTO CANTIERE DI LAVAGNA

From NAUTIPEDIA
Jump to navigation Jump to search

Cantieri Navali. Il Tribunale ha decretato il fallimento

Scritto da Simone Rosellini

Giovedì 04 Febbraio 2010 20:03

Ad avviare l’istanza era stata la stessa famiglia Ceccarelli, proprietaria dei Cantieri Navali Lavagna. Fallito il tentativo di trovare un partner imprenditoriale, l’azienda non ha più avuto le risorse per uscire dal suo indebitamento. Adesso, il Tribunale di Milano ha sancito, con una sentenza, il fallimento, nominando curatrice fallimentare Maddalena Dal Moro, di Milano, e fissando per il 9 giungo l’esame dello stato passivo. Per quella data, tutti i creditori, dipendenti in primis, avranno dovuto presentare le proprie note. Nel frattempo, il sindacato è al lavoro per definire l’erogazione degli ammortizzatori sociali verso i trenta dipendenti rimasti in organico. Si stimano, invece, in 150, i lavoratori dell’indotto, tra ditte fornitrici e artigiani legati comunque all’attività dei Cantieri Navali. Per loro, dopo il fallimento, è forte la preoccupazione di un effetto domino.