2021 02 Articolo:Crac Cantieri Estensi, pesanti condanne per tutti e tre gli imputati a processo

From NAUTIPEDIA
Jump to navigation Jump to search

https://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/cronaca/crac-cantieri-estensi-pesanti-condanne-per-tutti-e-tre-gli-imputati-a-processo-k6jwdm1r

txt:

12 feb 2021

Il Resto del Carlino

Ferrara

Cronaca

Crac Cantieri Estensi, pesanti condanne per tutti e tre gli imputati a processo


Sentenziate 4 anni e mezzo per Luppi, 3 e mezzo per Guidi e 2 per Simoni

OSTELLATO

Condannati tutti e tre gli imputati finiti a processo per il fallimento dell’impresa Cantieri Estensi di San Giovanni di Ostellato. Di contro alle due assoluzioni e una condanna che invece aveva proposte dal pm Stefano Longhi nella precedente udienza, quando chiese la pena soltanto per Umberto Luppi. Si era infine conclusa con la richiesta di tre assoluzioni l’arringa di uno dei legali del pool difensivo, l’avvocato Dante Pola del foro di Modena.

Al termine della Camera di consiglio, ieri pomeriggio, il Tribunale di Ferrara in composizione collegiale ha condannato Umberto Luppi – ex dg dell’azienda ma considerato dall’accusa l’amministratore di fatto – a 4 anni e mezzo per tre capi di imputazione e assolto per altri tre. Tre anni e sei mesi, invece, la condanna per Edda Guidi, compagna di Luppi e amministratore delegato della società. Anche lei assolta per altri tre capi d’imputazione. Condanna anche per il figlio di quest’ultima, Luca Simoni, a due anni di reclusione, con pena sospesa.

I tre ex amministratori erano finiti a processo con l’accusa di bancarotta fraudolenta per il crac della Cantieri Estensi, che aveva sede a San Giovanni di Ostellato, l’azienda che produceva imbarcazioni in vetroresina, che fu dichiarata fallita nel 2013 e poi rilevata e rilanciata nel 2015 da una cordata di imprenditori bergamaschi. L’inchiesta era nata da una presunta distrazione di 200mila euro dal capitale dell’azienda. Cifra che però nel corso delle indagini del pubblico ministero Stefano Longhi era poi stata ridotta a circa 80mila euro.

Cristina Rufini