ALEPH

Da NAUTIPEDIA.

Aleph .jpg

  • ANNO 1951
  • CANTIERE ABEKING & RASMUSSEN (BREMEN – GERMANY)
  • PROGETTO HENRY RASMUSSEN (BREMEN – GERMANY)
  • MATERIALW LEGNO FASCIAME
  • LUNGHEZZA F.T. 16,18 m
  • LUNG. AL GALLEGGIAMENTO 10,50 m
  • LARGHEZZA 3,38 m
  • PESCAGGIO 2,28 m
  • DISLOCAMENTO 14 tons
  • SUPERFICIE VELICA 105 m²

FROM: ELENCO VELE D'EPOCA

Aleph, il cui progetto risale alla fine degli anni Cinquanta, è costruita in fasciame di pino e mogano Honduras su ordinate di acacia, e venne varata con il nome di Konigin. Successivamente acquisì i nomi di Jutta ed Eskimosa finchè nel 1970 venne acquistata da Mario Pirri, futuro armatore di LATIFA, che con Aleph attraversò quattro volte l’oceano Atlantico, di cui tre in solitario. Nei primi anni del Duemila lo yawl subì un importante restauro presso il cantiere Beconcini della Spezia, durante il quale vennero sostituite le tavole di fasciame dell’opera viva. Nel 2009 Aleph è stata rilevata dagli armatori Agnese della Spezia.