A DAY AT THE RACES

Da NAUTIPEDIA.
Vai alla navigazioneVai alla ricerca

https://www.britishclassicyachtclub.org/yachts/067-a-day-at-the-races.html

A-day-at-races-2005.jpg

Progettato da Peter Nicholson per Owen Aisher per competere sotto la vecchia One Ton Cup Rule, il nome originale della barca era Yeoman XIV. Costruito da Camper e Nicholson nel 1966 la sua costruzione era di tavole di teak su cornici di mogano.

Nel 1967 Peter Nicholson la pilotò nella Copenhagen One Ton Cup come una delle tre barche britanniche. Barrie Martin l'ha comprata nel 2001, attratta dal pedigree, ma in particolare dai suoi materiali. Dopo 35 anni in mare fu richiesto un importante refit. Il lavoro è stato eseguito presso il cantiere navale di Agamemnon a Bucklers Hard. Tutti gli elementi strutturali e meccanici sono stati sostituiti, compresi i bulloni delle chiglie, i pavimenti e un gradino lungo 13 piedi. La maggior parte dei componenti elettrici è stata sostituita, insieme all'albero di trasmissione. È stato installato un nuovo Yanmar GM20. Un giorno alle corse Sotto il fornello e i sanitari sono stati rinnovati, ma il mogano originale in legno è stato mantenuto. Barrie ha acquistato nuove vele kevlar Doyle D4 ad alta tecnologia delle quali è molto contento. Il nome originale Yeoman è stato preso da Owen Aisher per la sua nuova barca. Dopo di ciò fu chiamata Quailo per tre anni, poi Dalcassion. Barrie ha deciso di chiamarla A Day at the Races per riflettere la sua storia competitiva.

Dal suo rilancio nel marzo 2003, A Day at the Races è stato ormeggiato a Beaulieu. Oltre alla Round the Island Race ha preso parte a risultati rispettabili nella serie a doppia mano RSYC e ha vinto una gara nella Cowes Week 2004. Nel 2005 A Day at the Races è arrivato quinto assoluto nella classe handicap di Cowes Week e terzo in classe nel Regata British Classic Yacht Club. Nel 2006 è stata di nuovo terza nella regata del British Classic Yacht Club.