REALTA' VIRTUALE

From NAUTIPEDIA
Jump to navigationJump to search

Nel Design nautico, la realtà virtuale è un grande salto tecnologico che permette di passare dal disegno in 2D, dai rendering statici ed animati che, per quanto precisi, non sono altrettanto esaustivi, alla possibilità di immergersi nel progetto a 360° grazie a visori VR. I vantaggi della realtà virtuale sono indiscutibili e tutto il team li ha apprezzati fin da subito”.

Con l’impiego della realtà virtuale cambia il modo di progettare, si esplora dal vivo il progetto, che si vede con diversi livelli di dettaglio come se fosse già realizzato. La percezione degli spazi, degli ambienti, dei colori, delle luci, dei materiali e degli arredi è più realistica. Ma non è tutto. Nella presentazione al cliente è possibile rappresentare l’aspetto finale della barca, insieme alle sensazioni che questa sarà in grado di trasmettere, scegliere una soluzione piuttosto di un’altra, sviluppare e discutere di soluzioni e modifiche, risparmiando tempo ed evitando sorprese.[1]


I Primi in Italia a applicare questa tecnologia sono Francesco Paszkowski e Officina Italiana Design

PRESS