SANTA MARGHERITA

From NAUTIPEDIA
Jump to navigationJump to search

Il CANTIERE NAVALE S.MARGHERITA, noto anche come SPERTINI, fu fondato nel 1961 da MARIO SPERTINI, il quale, all'inizio degli anni 90, dopo un pauroso incidente automobilistico che lo rese cieco, diede in gestione il cantiere a terzi. La diversa gestione portò il cantiere al fallimento nel 1996.

1971 12 ADV SPERTINI Uomo Mare 01.jpg

Nel 1971 MARIO SPERTINI fece costruire uno scafo navetta in Olanda e lo allestì in cantiere.

Alcune altre navette vennero costruite, per quanto riguarda la carpenteria metallica, in acciaio dal cantiere FERRARI a La Spezia (oggi sede del cantiere BAGLIETTO) e sempre allestite in cantiere.

Dal fallimento presero vita due nuove imprese la SPERTINI ALALUNGA materializzatosi a LAVAGNA che iniziò la produzione di scafi in vetroresina e il COSTRUZIONI NAVALI S. MARGHERITA LIGURE (Costruzioni Navali S Margherita Ligure srl 100% di proprietà del cantiere DIANO) nei medesimi locali a Santa margherita Ligure, continuando la produzione in legno.

Il cantiere originale costruì solo in legno, in doppio e triplo fasciame, mai in compensato marino. La gestione del cantiere, dopo l'incidente, sperimentò l'uso della vetroresina che in seguito venne adottato per tutta la produzione dal cantiere SPERTINI ALALUNGA di Lavagna, mentre COSTRUZIONI NAVALI S. MARGHERITA LIGURE di Diano continuò la tradizione del legno.