Differenze tra le versioni di "2013 01 Articolo: CRN, yacht di lusso da 80 metri Il varo di Chopi Chopi"

Da NAUTIPEDIA.
 
Riga 18: Riga 18:
 
Chopi Chopi è un megayacht da 80 metri, il più grande costruito dal cantiere nei suoi 50 anni di storia. Si tratta della 129esima nave da diporto prodotta da CRN, un bolide del mare dal valore superiore agli 80 milioni di euro.
 
Chopi Chopi è un megayacht da 80 metri, il più grande costruito dal cantiere nei suoi 50 anni di storia. Si tratta della 129esima nave da diporto prodotta da CRN, un bolide del mare dal valore superiore agli 80 milioni di euro.
  
La costruzione di Chopi Chopi ha richiesto circa 660 mila ore di lavoro che hanno coinvolto sia lo Studio Zuccon International Project, per le linee esterne e la compartimentazione degli interni, sia lo Studio Laura Sessa Romboli, per gli arredi interni.
+
La costruzione di Chopi Chopi ha richiesto circa 660 mila ore di lavoro che hanno coinvolto sia lo Studio [[Zuccon International Project]], per le linee esterne e la compartimentazione degli interni, sia lo Studio [[Laura Sessa Romboli]], per gli arredi interni.
  
 
La nuova ammiraglia è uno scafo dislocante in acciaio e alluminio e si articola su 5 (+1) ponti: lower deck (equipaggio, sala macchine e garage), main deck (ospiti), upper deck (zona living e bar), owner deck (il ponte riservato esclusivamente all’armatore), sun deck (ponte sole), oltre a un sub lower deck che è un’area tecnica dedicata all’impiantistica.
 
La nuova ammiraglia è uno scafo dislocante in acciaio e alluminio e si articola su 5 (+1) ponti: lower deck (equipaggio, sala macchine e garage), main deck (ospiti), upper deck (zona living e bar), owner deck (il ponte riservato esclusivamente all’armatore), sun deck (ponte sole), oltre a un sub lower deck che è un’area tecnica dedicata all’impiantistica.

Versione attuale delle 20:04, 10 nov 2019

http://www.luxgallery.it/crn-yacht-di-lusso-da-80-metri-39506.php

testo:

29 GENNAIO 2013 CRN, yacht di lusso da 80 metri Il varo di Chopi Chopi



Zuccon chopi chopi.jpg

CRN ha inaugurato il 2013 in grande stile: il 12 gennaio scorso il cantiere navale del Gruppo Ferretti ha varato una delle barche di lusso più imponenti mai costruite in Italia.

È stato il mare di Ancona a dare il benvenuto all’ultimo gioiellino nautico del brand durante una cerimonia a cui hanno partecipato 3mila persone.

Per Lamberto Tacoli, Presidente e Amministratore delegato di CRN: “il varo di oggi è un momento di cui credo debba essere fiera non solo l’azienda ed i suoi lavoratori ma tutta la nautica italiana e la nostra industria in generale. La realizzazione di quello che è a tutti gli effetti un ‘pezzo unico’ come Chopi Chopi è la prova concreta che creatività, design, tecnologia e artigianalità possono ‘contaminarsi’ armonicamente per raggiungere livelli di assoluta eccellenza. Sono prodotti come questo che manterranno l’Italia ai vertici mondiali in questo settore”.

Chopi Chopi è un megayacht da 80 metri, il più grande costruito dal cantiere nei suoi 50 anni di storia. Si tratta della 129esima nave da diporto prodotta da CRN, un bolide del mare dal valore superiore agli 80 milioni di euro.

La costruzione di Chopi Chopi ha richiesto circa 660 mila ore di lavoro che hanno coinvolto sia lo Studio Zuccon International Project, per le linee esterne e la compartimentazione degli interni, sia lo Studio Laura Sessa Romboli, per gli arredi interni.

La nuova ammiraglia è uno scafo dislocante in acciaio e alluminio e si articola su 5 (+1) ponti: lower deck (equipaggio, sala macchine e garage), main deck (ospiti), upper deck (zona living e bar), owner deck (il ponte riservato esclusivamente all’armatore), sun deck (ponte sole), oltre a un sub lower deck che è un’area tecnica dedicata all’impiantistica.

Tra i lussi più esclusivi vi segnaliamo le grandi vetrate che regalano una straordinaria luminosità agli spazi interni, le 6 suite con balcony e terrazze apribili sul mare, il ponte su cui può atterrare l’elicottero, l’area relax dotata di zona fitness, spa con sauna, un vero e proprio hammam e un’area massaggi.

La nave consente di alloggiare 23 persone di equipaggio + 10 di staff, mentre gli ospiti pernottano in 5 cabine (matrimoniali e doppie) e 1 suite armatoriale, per un totale di 12 persone.

Lo yacht è dotato di due motori Caterpillar 3516B-C che spingono la nave ad una velocità di crociera di 15 nodi e una massima di 16 nodi. L’autonomia di crociera, a una velocità di 12 nodi, è di 6.000 miglia nautiche.

Chopi Chopi effettuerà nei prossimi mesi i test in mare e la consegna definitiva all’Armatore è prevista entro maggio.