STORIA DEL CANTIERE TUCCOLI

From NAUTIPEDIA
Revision as of 12:11, 22 March 2018 by Nautipedia (talk | contribs) (Creata pagina con "http://www.tuccoliboats.it/cantiere.html TXT: Le Costruzioni Nautiche Tuccoli nascono a Livorno nel secondo dopo guerra per volontà del suo fondatore Ivano Tuccoli, noto ma...")
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to navigation Jump to search

http://www.tuccoliboats.it/cantiere.html

TXT:

Le Costruzioni Nautiche Tuccoli nascono a Livorno nel secondo dopo guerra per volontà del suo fondatore Ivano Tuccoli, noto maestro d’ascia cittadino. In origine l’attività era incentrata sulla costruzione di gozzi in legno commissionati dall’Istituto Nautico; successivamente, con i primi anni ’60, la produzione del Cantiere si sposta su imbarcazioni da canottaggio fino ad arrivare alla metà degli anni ’70, tempo in cui fa il suo ingresso in azienda Marco Tuccoli figlio di Ivano che diventa poi anche amministratore del Cantiere fino alla fine del primo decennio degli anni 2000. Con l’arrivo di Marco si apre una nuova fase della storia dei Tuccoli con la progettazione, la messa in opera e la costruzione di pilotine e motorsailer. A partire dal 1978 le imbarcazioni vengono costruite in VTR e l’attività si incentra sulla costruzione di gozzi e lance fuoribordo.


Il 1984, nella storia del Cantiere, è un anno importante in quanto l’attività si trasferisce in una nuova struttura di 2000mq e prende il via la costruzione e la commercializzazione del famoso Tuccoli T24, al quale seguiranno il T19, il T21 e il T25. Con questa nuova gamma il Cantiere Tuccoli raggiunge la notorietà in Italia come produttore di fisherman altamente tecnici e nettamente in concorrenza con i “cugini” americani.


Nel 1997 e nel 1999 la gamma si amplia rispettivamente con il T300 nelle varie versioni (Open – Master – Fly) e con il Tuccoli T280, autentica “macchina” da pesca con prestazioni marine al di sopra di ogni standard.


Nel 2000, la collaborazione con un partner commerciale affermato porta il Cantiere Tuccoli al restyling del T 280 nella nuova versione da diporto “Easy Rider” e nel 2001 nasce il bellissimo Tuccoli 30 Golden Series, sintesi di confort, navigabilità, prestazione e lusso.


Per il 2005 la novità è rappresentata dal Tuccoli T410 Open, un’imbarcazione che ricalca in pieno la linea che contraddistingue il Cantiere, pensato e studiato per soddisfare le esigenze del pescatore e del diportista. Questa nuova creazione dei progettisti Tuccoli propone numerose innovazioni non ancora presenti sulle imbarcazioni dello stesso segmento di mercato. Punto di forza del Cantiere Tuccoli rimane l’alta qualità e la cura di tutti i particolari al fine di donare all’armatore un prodotto unico ed esclusivo.


Per il 2007 la novità è rappresentata dal Tuccoli T350, un’imbarcazione ispirata al T280, dove i progettisti hanno utilizzato queste linee per creare una nuova imbarcazione più grande che ricalca in pieno la linea che contraddistingue il Cantiere e che esalta le qualità eccezionali di navigazione dell’imbarcazione. E’ stata pensata e studiata per soddisfare le esigenze del pescatore e del diportista.


Nel 2017 nel cantiere navale entrano nuovi soci che si affiancano all'esperienza di Marco Tuccoli dando vita alla Nuova Tuccoli srl. Inizia così un'importante progetto di restyling di tutte le barche, a partire dal nuovo T440 HT che farà il suo esordio al Salone Nautico di Genova.